Get Adobe Flash player
Scheda Casuale
Condividi
Home Acquari Dolce clienti L'acquario di Andrea Pignataro
Banner

Nuovi Allestimenti:

Nuovi Allestimenti Nuovi Allestimenti Nuovi Allestimenti
Allestimento 8.2
Allestimento 9
Allestimento 10
Allestimento 11

La mia vasca è un modello "STAR 120" della Ferplast ed è in funzione da 1 anno e 2 mesi...misura 122 cm di lunghezza, 64 cm di altezza e 52 cm di profondità per una capacità complessiva di 330 litri..ogni vetro è molto spesso, 12 mm..di solito mantengo sempre il coperchio chiuso per tenere costante la temperatura soprattutto in inverno, quando però,causa condensa, a volte si vede qualche gocciolina scivolare giù per il vetro durante l'apertura della mangiatoia..in estate spesso e volentieri invece il coperchio lo tengo quasi sempre aperto arrivando la temperatura interna a picchi di 28° C, un pò troppo per i miei inquilini.

Questo modello, ma più in generale questa marca(Ferplast) , mi soddisfa molto a differenza di altre avute negli anni addietro, date le notevoli accortezze con cui è stata ingegnata..a partite dai due pistoni laterali che sorreggono il coperchio utilissimi e comodissimi,la mangiatoia molto larga , le finestrelle per l'ossigenazione regolabili (aperte o chiuse a seconda della necessità) e infine l'estetica perfetta della struttura in termini di contrasti di colore.

 

Non uso una filosofia particolare per portare avanti la vita in vasca ma sono molto attento ad ogni minima novità degna di nota..il filtro biologico è tutto di marca "Ferplast" e comprende uno strato di cannolicchi ,uno di carbone attivo e un altro di lana vetro..la pompa è un modello "Blu-line 1100" con una gittata potente di appunto 1100 litri all'ora..non ho mai riscontrato alcun tipo di problema con la parte meccanica è efficiente al 100% !

Per l'illuminazione dispongo di due lampade al neon di 40 watt ciascuna..la posteriore è una "Acquarelle" (per un effetto bianco tendente al rosa) mentre l'anteriore è una "Acquasky"(con effetto bianco candido) entrambe rigorosamente Ferplast..mediamente le accendo per 3 ore al giorno dalle 20:00 alle 23:00.

Non posseggo un impianto per acqua di osmosi perchè gli esemplari che ho in vasca non ne necessitano..l'unico aggiuntivo che ho collocato all'interno della vasca è un aereatore dotato di un led blu, che accendo quando non sono in funzione i neon sia per un effetto "night" sia ovviamente per una buona ossigenazione dell'acqua.per rendere meno dura l'acqua ed eliminare alcune sostanze cattive tipo il ferro uso "Acquasafe" somministrato ad ogni cambio d'acqua.

 

Per il fondo ho usato una sabbia della "Wave" bianca ultrafine e ho creato uno spessore di circa 3-4 cm..per arrivare a un giusto livello di "maturazione" dell'acqua ho impiegato 15 giorni servendomi anche dell'aiuto di due pillolette apposite...per le uniche piante vere che ho in vasca(Cabomba e Acorus Gramineus) ho utilizzato un fertilizzante da fondo della "Wave".

Per quanto riguarda la somministrazione del cibo agli animali, mi servo di prodotti della "Tetra" sia come cibo in scaglie sia come pillolette vitaminiche per pesci di fondo..inoltre una volta alla settimana somministro dell'artemia(i pesci ne sono ghiotti) per variare l'alimentazione e a volte qualche minuscolo pezzetto di insalata..in estate poi vanno benissimo perchè ogni zanzara che uccido gliela offro come spuntino(e ne uccido parecchie!!).

 

Nell'acquario sono presenti diverse specie di pesci perchè amo la confusione e il continuo movimento.
3 platy maculatus

4 sancta filomena

7 barbus tetrazona(i miei preferiti)

5 brachydanio rerio

7 barbus titteya

4 tanichthys albonubes

2 pelvicachromis pulcher(coppia)

10 paracheirodon innesi

2 gold molly(coppia)

4 caridine

6 corydoras paleatus

Tutti questi esemplari rendono la vasca un mercato ma allo stesso tempo mi riempie di gioia quel continuo andare e venire avanti e indietro su e giù di tutti gli inquilini.

Come riproduzione c'è ne stata una in particolare non molto tempo fà che mi ha sbalordito e non me l'aspettavo..a parte i soliti platy che sono in perenne riproduzione 6 mesi fà la coppia di ciclidi dopo ripetuti corteggiamenti finalmente sfornò 22 adorabili avannotti..appena nati erano a pallini bianchi e neri man mano che crescevano poi i pallini si sono uniti fra di loro a creare la linea continua che li caratterizza da adulti..i genitori li accudivano e li proteggevano dagli altri pesci soprattutto i più temibili, i Tetrazona..quasi mi era venuta voglia di spostare i genitori con la prole in una vaschetta a parte per dargli tranquillità e ai piccoli più speranza di vita..ma per una serie di motivi ho lasciato che la natura facesse il suo corso e li ho lasciati dove erano..i genitori fornivano il cibo ai piccoli e li portavano in bocca a visitare l'angoletto nascosto che avevano scelto per tirarli su tra fitta vegetazione e la tana vera e propria cioè la noce di cocco..comunque di quei 22 ne sono sopravvissuti solo 7 (1 maschio e 6 femmine) che ho regalato ad un mio amico acquariofilo ed al mio negoziante di fiducia..tempo fa avevo in vasca anche una coppia di apistogramma ramirezi che pure si stavano avviando alla riproduzione soltanto che all'improvviso il maschio morì per un semplice malore e non per i valori dell'acqua (la ritenevo eccessivamente dura per loro)come io pensavo.

branco tetrazona

 

caridina - gambero di vetro

 juventini

 

Tanichthys albonubes

 

Barbus Titteya

Rana Albina

 

Gold Molly

 

Pangio Khulii

 

Pelvicachromis Pulcher coppia

 

Pelvica con avannotti

 

Maschio Pelvicachromis

 

Femmina Pelvicachromis

Siccome nella vasca ho introdotto dei Barbus Tetrazona che mi affascinano moltissimo ho dovuto rinunciare ad alcune piante delicate che puntualmente mi venivano devastate dagli stessi Barbus e quindi le uniche piante vere attulamente presenti nell'acquario sono delle Acorus Gramineus e delle Cabomba acquatiche sia altezza media che nane..sono le sole piante che non vengono attaccate da quelle bestie indemoniate.

 

La manutenzione generale della vasca la effettuo ogni tre settimane cambiando più o meno 60-70 litri d'acqua su 330 e pulendo le rocce presenti nell'acquario sfregandole con una apposita spazzola sotto acqua corrente..avendo molto materiale a disposizione mi diverto molto a cambiare l'allestimento interno almeno una volta al mese..per quanto riguarda il filtro biologico poi essendo esterno, lo porto in un lavatoio e pezzo pezzo lo sciacquo con cura con la stessa acqua della vasca stando attento sopratutto al carbone attivo il quale sciacquandolo con acqua corrente perderebbe la sua efficacia poi mi occupo della lana vetro e dei cannolicchi..il carbone ha un'autonomia di 1 mese e quindi ogni mese io lo cambio..inoltre almeno una volta a settimana pulisco i vetri internamente ed esternamente..procedo con una sifonatura ogni qual volta il fondo è eccessivamente sporco, quindi più o meno una volta a settimana.

Riguardo ai valori chimici osservando bene l'intera vasca ogni giorno mi accorgo subito se c'è qualcosa che non va e perciò non li controllo spesso anche se un anno fa cioè da quando è in funzione i nitrati erano sugli 8,5 mg/l , i nitriti completamente assenti e il ph precisamente a 6.9.

Ciò che posso dire a coloro che si affacciano per la prima volta in questo splendido mondo dell'acquariofilia è di non correre e non bruciare le tappe..i risultati in questo hobby li dà solo e soltanto il tempo..inoltre mai e dico mai trascurare la vasca sia come pulizia ma sopratutto come OSSERVAZIONE, prevenire qualsiasi problema è sempre assai meglio che curarlo.

Devo senz'altro ringraziare i miei genitori che mi hanno tramandato questa eccezionale passione e sin dall'inizio mi hanno indirizzato per il meglio con consigli saggi ed esperti..a 15 anni avevo la mia vaschetta da 40 litri con Carassius oggi qualcosa è cambiato e penso in meglio..ma il ringraziamento più grande va alla mia fidanzata la quale anche se non appassionata come me mi sta a sentire e mi appoggia in qualsiasi cosa..sceglie gli esemplari con me , mi suggerisce nuovi allestimenti , mi dà soddisfazione anche se io le riempio la testa di chiacchiere e molte volte mi fà dei regali inerenti all'acquario tipo rocce o piante che mi riempiono il cuore.

Ecco altre nuove foto:

 

 

 
Banner