Get Adobe Flash player
Scheda Casuale
Condividi
Home Articoli Approfondimento: Ciclidi il Maison Reef
Banner

01

Un approfondimento su questo bellissimo ciclide del lago Malawi del nostro amico Massimo Raiconi...

 

 

 

Metriaclima SP. “ZEBRA CHILUMBA” (Maison Reef)

Articolo di Massimo Raiconi: Metriaclima SP. “ZEBRA CHILUMBA” (Maison Reef)

E’ uno dei ciclidi più eleganti, secondo me, del lago Malawi sia per il colore che è azzurrino chiaro fino a sconfinare quasi col bianco su cui contrastano le evidenti barrature verticali, sia per le pinne ventrali che sono lunghe e scurissime.

01
Individuo di sesso maschile

Caratteristiche:
Nel giro di quasi un anno da quando ho preso gli esemplari, ho notato che sta progressivamente prendendo il comando della vasca ma come avevo già visto per il Metriclima zebra Gold Mundola questi grossi zebra non mi hanno mai ucciso nessun esemplare anzi sembrano imporsi più con una presenza autoritaria che con la violenza. E’ chiaro che bisogna dare loro vasche che siano minimo di 150 cm altrimenti potrebbero essere ben più letali.

A quanto dicono, le femmine convivono abbastanza tranquillamente tra loro, cosa che invece non ho verificato coi Metriaclima msobo Magunga, ad esempio, che stanno sempre a pestarsi tra loro, maschi e femmine. La femmina è più scura, in genere, e con le barre meno evidenti ma in momenti particolari, ad esempio durante la gestazione e in stato di eccitazione, è facile vederla in una livrea molto simile al maschio.

02
Individuo di sesso femminile

Riproduzione:
Sto aspettando di vedere la crescita della prima riproduzione che arrivava a quasi una trentina di esemplari, ma so che possono dare alla luce anche una quarantina di piccoli. Di questi piccoli già ne ho distribuiti a due persone ma gli altri li tengo perché vorrei che venisse su qualche altra femmina in quanto all’epoca dell’acquisto trovai solo la coppia (wild).

Alimentazione:
Questi ciclidi hanno la tendenza a ingrassare se alimentati male per cui è bene non derogare troppo da un’alimentazione vegetariana. La loro capacità di aprire totalmente la bocca con posizione della mascella a 180° permette loro di raschiare l’aufwuchs posizionandosi col corpo a perpendicolo nei confronti del substrato roccioso. Come certamente già i più esperti sapranno, l’aufwuchs comprende in realtà la copertura algale delle rocce presenti nel lago malawi insieme a larve di insetti, crostacei, protozoi e altre piccole creature che si attaccano alle alghe.
Questa copertura algale è presente anche in acquario ma il contenuto di microorganismi è chiaramente dipendente dall’età dell’acquario stesso e probabilmente non sarà mai come quello del lago, tuttavia possiamo assistere anche in acquario allo spettacolo del metriaclima che raschia le rocce aprendo la sua bocca completamente per raschiarle coi denti.

03
Coppia

Conclusioni:
In passato, e ancora oggi qualcuno lo chiama così, il nome del genere era Pseudotropheus e non Metriaclima, oggi è più usato il nome Metriaclima anche se Fabio Callegari lo chiama Maylandia zebra Chilumba Maison Reef nel suo saggio sugli mbuna.
Una cosa interessante può essere il fatto che ha questa funzione di pesce poliziotto, in pratica la sua presenza autorevole serve a sedare le risse quando queste possono degenerare e a evitare che il clima di una vasca diventi surriscaldato.
La sua mole in acquario da adulto, a parte casi di sovralimentazione, può arrivare a 15 cm per il maschio e a 11 per la femmina.

 
Banner